Show to date
Newsletter Register to news Send a news

Instagram   Facebook Seguici online
Tempini upgrade

Tempini International

Karl Pfohl, Boemia 1852

Karl Pfohl, Boemia 1852
Questo piccolo bicchiere in cristallo racconta un piccolo pezzo della storia d' Europa.
In Francia, la rivoluzione annienta in un colpo solo tre quarti di nobiltà. Poi ovunque imperversano le guerre napoleoniche che spazzano l' Europa dalle Alpi alle Piramidi e dal Manzanarre al Reno, e giù fino alla Russia, tutti i mari compresi. E quindi ? Come resistere, sopravvivere, in questo sconquasso esistenziale ? Qualcuno inizia a sognare una esistenza tranquilla e serena. Un' esistenza fatta di piccoli piaceri quotidiani, dentro alle case pulite, tra le verdi colline dove ogni cosa, gli alberi per primi nell'ordinato paesaggio, trova il giusto posto. Il Paese dove questa nuova visione del Mondo, questa cheta tranquillità autoimposta e necessaria, si afferma è un paese oggi piccolo ma ai primi dell'ottocento immenso: l'Austria.
E' qui che fiorisce il Biedermeier. Più che uno stile, un modello di vita. Alcuni dicono un modello di vita borghese, alcuni maligni addirittura piccolo borghese. Del resto in tedesco Bieder significa borghesuccio, ma anche uomo bravo, onesto e addirittura probo. Noi non sappiamo quale interpretazione preferire. Quello che sappiamo e che ci piace testimoniare è che un signore, tale B.C., il 31 di luglio del 1852, alle terme per curare la tosse, si serve di questo piccolo bicchiere di cristallo, alto 10 centimetri e di diametro 6 e mezzo. Non è una frivolezza inciderci sopra le proprie iniziali o scene di caccia o figure di animali.
La cosa è più semplice: le iniziali sono necessarie per non perdere il bicchiere nella sala comune delle acque termali e le figure di animali sono quelle che il signore B.C. vede al di là del vetro fuori dalla finestra.
Insomma l'Austria, impero ordinato, riesce tra il 1815 e la metà del secolo a fare degli oggetti comuni tanti piccoli capolavori.

Courtesy of collezione privata Milano

Karl Pfohl, Boemia 1852
Karl Pfohl, Boemia 1852


back Back
LOGIN